• info@sinergieimmobiliari.net
    • +39 0666000700
    • +39 06233242784
clicca per abilitare lo zoom
Caricamento delle mappe logo
Filters

Agenzia delle Entrate: compravendite immobiliari +18,4% (Report)

by Alessandro Busti
02/03/2017
Categoria:   Senza categoria

Il mercato immobiliare italiano cresce anche negli ultimi tre mesi del 2016, facendo segnare una variazione tendenziale riferita al totale delle compravendite pari a +16,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Non accadeva dal 2011 che gli immobili compravenduti nell’anno superassero il milione di unità: 1.141.012 nel 2016, ben 177.000 in più del 2015 (+18,4%).

 

Lo rende noto l’Agenzia delle Entrate che ha rilevato l’andamento del mercato immobiliare italiano. Nel IV trimestre 2016 il settore residenziale, con quasi 147.000, guadagna, rispetto al IV trimestre del 2015, oltre 15 punti percentuali, in decelerazione rispetto ai tassi di crescita dei trimestri precedenti.

 

Le compravendite mostrano su base trimestrale (+18,4%) un risultato sostanzialmente in linea con la media di fine anno (+19,2%).

 

Tra i settori del mercato non residenziale, le compravendite di uffici e istituti di credito, dopo il balzo del secondo e del terzo trimestre, segnano un +5,9% nel quarto trimestre chiudendo l’anno in crescita di oltre 1.000 unità. La variazione tendenziale del settore produttivo si conferma per il terzo trimestre consecutivo su percentuali molto elevate, +25,4%. Il risultato nell’arco dei 12 mesi, +22% circa, è superiore a quello di tutti gli altri settori. Nel commerciale, infine, dopo il picco del terzo trimestre, la variazione tendenziale degli ultime tre mesi del 2016 (+16,2%) si attesta su valori analoghi alla media di fine anno (+16,6%).

 

La crescita del mercato delle abitazioni già osservato a livello nazionale trova riscontro anche nelle otto maggiori città italiane per popolazione.

 

Rispetto allo stesso trimestre del 2015 i volumi si confermano in crescita sia nelle aree metropolitane (+12,6%) sia nei comuni delle rispettive province (+18,4%). Tra le città spicca in particolare la performance di Torino che migliora ulteriormente il tasso di crescita del trimestre precedente raggiungendo il +25,2%.

 

Molto positivo risulta anche il mercato di Bologna con un rialzo tendenziale di poco inferiore al 20%. Napoli (+17,4%) fa registrare una forte accelerazione rispetto al trimestre precedente chiudendo l’anno con quasi 7.000 compravendite. Solo Roma (+8,7%) e Firenze (+6,8%) registrano nel quarto trimestre 2016 un rialzo al di sotto dei dieci punti percentuali. Nell’arco dei dodici mesi i risultati sono analoghi, con Firenze che riguadagna qualche posizione e Palermo che si rivela invece il mercato meno dinamico (+9,2%).

 

Anche i mercati dei comuni dell’hinterland mostrano nel IV trimestre tassi ampiamente positivi e su base annua, nel 2016 rispetto al 2015, i rialzi sono compresi tra il +6,5% di Palermo e il +24,2% di Torino.

 

Le compravendite di abitazioni per la sola nuda proprietà nel 2016 risultano 23.955, in aumento dell’11,5% rispetto al 2015. La crescita nelle transazioni annue risulta più accentuata nei comuni non capoluogo, +12,5%, mentre nei capoluoghi il rialzo è del 9,5%.


  • Ricerca Avanzata

  • Meta

  • Ultime dal Blog